Instagram

Seguimi!

Lifestyle Vita da Mamma

Tutti al mare

giugno 15, 2017

Questo post nasce come risposta alla vostra domanda “come fai ad organizzare una giornata in spiaggia con un bambino piccolo di un mese ed un altro di due anni e mezzo ?”
La verità è che con il secondo figlio tutto diventa più facile, non si è più apprensivi e scrupolosi come lo si è stati con il primo e si ha il coraggio di “buttarsi” subito in nuove avventure; e chiamiamole pure così, perché uscire di casa con due bimbi piccoli e’ proprio un’avventura.
Ma se i compiti sono divisi tra moglie e marito non risulta difficilissimo ed alla fine della giornata si riesce a ritagliare anche qualche momento di relax.

Solitamente se non abbiamo impegni e riusciamo a trovare una zona che soddisfa le nostre esigenze optiamo per il weekend fuori casa. Per noi con due bimbi piccoli, pernottare in hotel e ritrovarsi così la mattina già a mare è l’ideale, piuttosto che mettersi in macchina stesso in giornata e rientrare a casa nelle ore più calde.
Risulta sicuramente più rilassante sia per noi genitori che non dobbiamo andare avanti e dietro e sia per i bimbi che possono godersi appieno le giornate di mare.
Tra l’altro dormendo fuori casa mi permette di stare di primo mattino già in spiaggia con il bimbo piccolo, passeggiare con lui a riva quando il sole non è cocente e di risalire in hotel prima che arrivi l’afa.

Il lato negativo invece è che io e mio marito dobbiamo dividerci perché i nostri bimbi hanno esigenze diverse.
A me tocca stare con Riccardo sotto l’ombrellone per via dell’allattamento, e devo dire che è un vero relax perché una volta che il piccolo si è addormentato riesco per qualche ora a godermi una grande pace. Mi rilasso sul lettino, prendo un po’ di sole, leggo e soprattutto scrivo.
A mio marito tocca la parte peggiore, cioè stare con Raffi a riva che vuole trascorre tutta la giornata a fare tuffi e castelli infiniti di sabbia. Lui è quello che a fine giornata torna sicuramente più stanco e più abbronzato di me.
Non riusciamo quindi a viverci la giornata di mare tutti e 4 insieme e questo mi dispiace molto; non vedere i progressi di Raffi o come gioca con gli altri bimbi mi rattrista ma so comunque che si sta divertendo e questo è l’importante. In fondo organizziamo questi weekend principalmente per lui, per fargli fare cose nuove e per non fargli mancare le attenzioni, ma soprattutto per fargli vivere due abbondanti giornate piene di sole e acqua di mare che dopo un anno di scuola, influenze e raffreddori sono un toccasana.

Per questo ultimo weekend abbiamo optato per la spiaggia di Serapo e Gaeta che sono l’ideale per chi ha bimbi piccoli.
La spiaggia bianca ed il mare basso sono a misura di bimbo e permettono loro di giocare e divertirsi senza problemi.
Prendiamo sempre l’hotel vicinissimo al mare (in questo caso HOTEL MIRASOLE) in modo che non dobbiamo fare lunghi tratti sotto al sole ed avere tutto sotto mano; anche perché solitamente scendiamo a mare alle 8:30 ed io  risalgo prima delle 12:00 con Riccardo mentre mio marito e Raffi restano un’altra oretta per poi ritrovarci tutti e 4 per il pranzo… quello, fortunatamente, riusciamo a farlo insieme.

 

 

    Instagram

    Seguimi!