fbpx
Lifestyle

La nostra merenda creativa e colorata con Polaretti Dolfin

Giugno 30, 2020

Vi ricordate quando vi ho parlato della merenda creativa che avrei organizzato con i bimbi?

Ebbene si, grazie a Polaretti ho trascorso un pomeriggio super colorato, fresco e divertente coinvolgendo con felicità e creatività anche i miei bambini, Raffaele e Riccardo. 

Acquerelli, pennelli, palloncini e tattoo.. Raffi e Riccardo non si divertivano così in casa da molto tempo… e sono sincera neanche io.

Ogni tanto devo frenare la mia routine sempre di corsa per godermi del tempo con loro, e perché no, ritornare un po’ bambini.

Abbiamo addobbato la cucina a festa, decori tutti colorati abbellivano l’ambiente e mentre Raffi e a Riccardo indossavano le magliette con mister polaretto e vari gadget, io ho finito di preparare tutto il tavolo da lavoro.

Tra un ghiacciolo a frutta e l’altro, ci siamo messi all’opera ed abbiamo realizzato un portapenne con la mitica POLARELLA , la vaschetta in cartone che contiene tutti i polaretti. Parola d’ordine: riciclare.

Abbiamo deciso di adoperare rotoli vecchi di carta igienica, e complice la nuova confezione dei polaretti, giocando con la fantasia, abbiamo creato il nostro porta penne super colorato

Potete dare una seconda vita a questa vaschetta che si presta a più utilizzi o semplicemente potete colorare i disegni sottostanti insieme ai vostri bimbi… sicuramente vi piacerà.

Per realizzare il portapenne, ci siamo divertiti a dipingere con le tempere ed i pennelli.

Una volta asciugati li abbiamo adagiati nella vaschetta e l’abbiamo riempita di pastelli, gomme da cancellare e temperini.

Amo tantissimo i polaretti Dolfin sin da quando ero una bambina e offrirli oggi ai miei bimbi mi rende sicura e felice.

Si, perché so di concedere loro uno sfizio sano e gustoso, realizzato con solo succo di frutta e un’acqua pregiata che arriva direttamente da una sorgente dell’Etna.

Senza conservanti, senza coloranti artificiali, è sempre più green perché il packaging ha il 36% di plastica in meno.

Lo potete vedere stesso voi con il bollo frontale che troverete sulla confezione.

Ed è questo quello che mi piace particolarmente di questa azienda, che da sempre è vicina a noi genitori e alla crescita dei nostri figli con scelte giuste e responsabili.

Da oltre 10 anni, infatti, si impegna a ridurre l’impatto ambientale dell’azienda e dei prodotti.

Sono sempre alla continua ricerca di materiali biodegradabili e compostabili per prodotti dolciari e sono certa che nei prossimi anni ci offriranno altre novità al riguardo.

Ed abbiamo così trascorso una ricca mattinata insieme.

Guardando l’entusiasmo di Riccardo mentre gli facevo un tattoo sul braccio, e le risate di Raffaele che si divertiva a creare forme colorate con spugnette intagliate e pittura super colorata.

In costante armonia dove la parola d’ordine era: divertimento. O meglio, un sano e gustoso divertimento, proprio grazie a Polaretti.

Ed insieme a loro, son tornata anche io un po’ bambina. Divertendomi mentre mi gustavo i miei ghiaccioli polaretti, mentre scattavo tante foto per rubare momenti indelebili in questo pomeriggio creativo