fbpx
Lifestyle

Dopo il parto, ma come mi vesto?

Giugno 24, 2020

Uno dei periodi più delicati per la mamma è certamente il post-parto.

Oltre alla cura del nuovo arrivato, sicuramente una delle preoccupazioni maggiori e come vestire in modo adeguato senza essere a disagio con il proprio corpo.

La prima cosa che mi sento di consigliare è di avere una dose maggiore di pazienza e ricordarsi che il corpo ha subito una grande trasformazione, non solo fisica, ma anche ormonale.

Con la giusta calma e costanza, si tornerà di nuovo alla propria forma fisica pre – gravidanza, ma bisognerà lavorare con costanza, amando comunque il vostro fisico, nonostante lo stravolgimento.

 

 


Continuare a curarsi sia nella parte del beauty, con una routine adeguata e costante, che nella scelta dei capi da indossare:

 

1  Utilizzare indumenti della taglia giusta, non più piccoli o più grandi, perché ciò, creerebbe frustrazione e aumentando il vostro livello di insoddisfazione.

  2  Scegliere pantaloni modello bootcut, leggings e tutti quelli a vita alta che vi aiutano a sorreggere il peso temporaneo della pancia post-parto.

  3  Tessuti in fibra naturale e dalle linee morbide, vi aiuteranno a non alimentare il calore provocato dal picco ormonale, in particolare per le donne che allattano.

 4  Scegliete maglie con scollo a V ed abbottonatura laterale. Questo tipo di capo è strategico sia se allattate, ma anche per nascondere le morbidezze localizzate della fascia addominale.

 5  Un top scuro abbinato ad un capospalla (cardigan, blazer, gilet e cappotto) dal colore più chiaro. Questo è un piccolo strumento per rendere più armonico il vostro corpo.

 6  Altro consiglio strategico è il look monocromatico, vi aiuterà a velocizzare la vostra routine mattutina, oltre che affinare otticamente la figura del corpo.

 7  La scelta di una biancheria intima adeguata. Ad esempio: reggiseni che sorreggano senza segnare e una panciera, utile soprattutto nei primi mesi dopo il parto.

 8  Aiutatevi con gli accessori, perché possono essere degli ottimi escamotage per illuminarvi e completare gli outfit in modo originale e veloce. Ad esempio, un turbante, una fascia o un foulard, potrebbero nascondere dei capelli poco curati per mancanza di tempo.

 9  Gli occhiali da sole sono strategici se dovete uscire, ma non volete far vedere la stanchezza, soprattutto quella dei primi tempi.

 10  Nella scelta dei bijoux prediligete i bracciali, piuttosto che collane lunghe e orecchini chandelier, evitando così che il piccolo possa impigliarsi e farsi male e farvi male.

 

La cosa più importante di questo periodo e che voi vi godiate questi mesi intensi e irripetibili, senza però trascurarvi, anzi cercando comunque di curare l’immagine anche con piccoli accorgimenti.

Post a cura di Daniela Salinas