fbpx
Lifestyle Salute e Benessere

Come tornare in forma dopo le vacanze

Settembre 4, 2017

Le tanto attese vacanze estive sono ormai giunte al termine e con un pizzico di nostalgia ci tocca ritornare ai ritmi frenetici della vita di ogni giorno. Disfare valigie, stirare cataste di panni, pulire casa e… fare i conti con la bilancia!

Dire vacanze equivale a dire relax, uscire fuori dagli schemi, anche quelli alimentari, consumando in spiaggia pranzi comodi, spesso calorici e poco nutrienti con numerosi snack fuori pasto e indulgendo in cene complete dal primo piatto al dessert.

Come se non bastasse, abbinato all’incontrollato ed eccessivo apporto calorico c’è una forte riduzione del dispendio energetico; gran parte della giornata, infatti, viene trascorsa sul lettino sotto all’ombrellone piuttosto che facendo nuotate, lunghe passeggiate e corsette a riva di mare. Queste attività, per altro piacevoli se praticate in una cornice suggestiva, sono molto efficaci nel compensare i piccoli e grandi sgarri alimentari accumulati nel corso della vacanza.

Ad ogni modo, il dado è tratto!

Non temete se adesso la vostra bilancia segna qualche chilo in più; ritornare in forma dopo le vacanze è possibile, basterà prestare maggiore attenzione alla qualità degli alimenti portati in tavola.

Ecco un elenco di 5 consigli utili:

  1. Preferite cibi nutrienti e poco calorici;
  2. Preparate le pietanze nel modo più semplice e naturale possibile, senza procedimenti lunghi e laboriosi o condimenti pesanti;
  3. Bevete tanta acqua;
  4. Preparate qualche infuso disintossicante;
  5. Riprendete (o iniziate, a seconda dei casi) un’attività fisica ben pianificata e programmata.

Una volta memorizzati questi semplici consigli non vi resta che metterli in pratica!

Prima di fare colazione provate a bere un bicchiere di acqua tiepida con qualche goccia di limone; all’inizio potrà non piacervi troppo, ma i benefici sono numerosi e a lungo andare non riuscirete più farne a meno. A colazione andrà bene un bicchiere di latte (quello vegetale è più leggero e digeribile), un bicchiere di succo senza zuccheri aggiunti, della frutta fresca oppure uno yoghurt con una fonte di carboidrati integrali (sotto forma di fette biscottate, cereali, biscotti).

immagine presa dal web

Come spezzafame al mattino e a metà pomeriggio vi consiglio di preparare della frutta fresca oppure dei centrifugati di frutta e verdura; la centrifuga o l’estrattore sono un ottimo investimento, vi permettono di ottenere dai vegetali che decidete di utilizzare dei succhi idratanti, nutrienti e ricchi di preziosissime sostanze. Un’alternativa alla frutta fresca puo’ essere una manciata di frutta secca come 3 noci o 5 mandorle.

A pranzo potete optare per un piatto di pasta, riso o altri cereali preferibilmente integrali con verdure di stagione, legumi (che in alternativa potete consumare anche assoluti con del pane integrale) oppure delle insalatone con una fonte di proteine, abbinando sempre un bel piatto di verdure di stagione, magari crude. A cena vi consiglio di consumare una porzione di carne o pesce con contorno di verdure, stavolta cotte. Preferite il pesce alla carne ed evitate per un po’ i latticini; inserite le uova a pranzo piuttosto che a cena. Utilizzate metodi di cottura semplici come la bollitura, la cottura a vapore, la cottura al forno e la grigliatura ed evitate di usare molto condimento, limitandolo all’olio di oliva extravergine.

 

immagine presa dal web

Ricordatevi di bere tanta acqua ed eventualmente contribuite a soddisfare il vostro fabbisogno idrico con bevande disintossicanti a base di tè verde, carote, barbabietole, ortaggi verdi, agrumi, mela, menta, coriandolo, cetrioli. Un adeguato apporto idrico insieme al maggiore introito di fibra garantito dagli alimenti integrali oltre che dai legumi e dalla verdura, faciliterà il transito intestinale permettendo al vostro organismo di eliminare le scorie.

Dott.ssa Emanuela Racca

BIOLOGO NUTRIZIONISTA

Ordine Nazionale dei Biologi

AA_075051