fbpx
Vita da Mamma

Il tuo bambino ha paura dell’acqua? Ecco come fargliela superare:

Gennaio 5, 2021

 

Nel corso dell’infanzia, molti bambini tendono a sviluppare delle paure che possono causare dei veri e propri disagi, anche alla mamma e al papà.

 

Tra le più gettonate, troviamo senza ombra di dubbio la paura dell’acqua. Di conseguenza, il momento della doccia o del bagno, si trasforma in un’esperienza davvero stressante: urla e pianti che spesso costringono i genitori a perdere la pazienza o quantomeno a vivere questa routine come un incubo.

 

Se pensate che non ci sia via di uscita a tutto ciò, beh vi sbagliate di grosso. Il timore dell’acqua si può superare tranquillamente, attraverso una serie di strategie. 

Se il vostro bimbo non ama il bagnetto, ecco alcuni trucchi:

Fate il bagno insieme

Un’ottima idea può essere quella di fare il bagno insieme a vostro figlio. 

Il fatto che voi siate presenti, potrebbe scatenare in lui un senso di protezione e sicurezza, oltre a pensare che la doccia non sia affatto un’attività traumatica. Allo stesso tempo, create una situazione divertente (ad esempio facendo dei giochi con la schiuma o inserendo delle paperelle), in modo che possa distrarsi e considerare l’acqua come un elemento amico.

Spiegagli l’importanza dell’igiene

Per convincere un bambino a far qualcosa, è importante trasmettergli fiducia.

Pertanto, cercate di instaurare un dialogo con lui, facendogli comprendere l’importanza dell’igiene. Oppure usate la strategia della ricompensa: ditegli ad esempio che una volta lavato giocherete insieme o riceverà un piccolo regalo (ad esempio un cioccolatino o comunque un qualcosa di suo gradimento). 

Sapendo che verrà premiato, il bambino farà in tutti i modi per superare la paura.

Metti della buona musica

C’è qualche canzone che piace tanto a vostro figlio e che gli dona spensieratezza?

E allora perché non metterla in play durante la doccia? Ovviamente siate partecipi, cantando e ballando insieme a lui: il ritmo travolgente lo aiuterà a vivere quest’esperienza in maniera positiva e pian piano si abituerà a questa routine!

 

Post a cura di Linda Iacobino