Instagram

Seguimi!

0
Travel

Copenaghen in autunno

Ottobre 19, 2018

Copenaghen, un regalo meraviglioso, un’esperienza che rimarrà per sempre nel nostro cuore!

L’idea di partire per Copenaghen è stata una sorpresa meravigliosa ed inaspettata di Arianna e Chicco che, in occasione del loro matrimonio, ci hanno voluto regalare per averli affiancati nel loro giorno più importante. Abbiamo quindi avuto un’occasione in più di festeggiare il loro amore, noi da testimoni e loro come novelli sposi.
La magia della sorpresa era in una scatola donata a me e Laura, ed ai nostri rispettivi compagni, al momento della torta. Al loro interno c’erano dei palloncini bianchi che volando liberi ci hanno mostrato un biglietto con scritto: ” Voliamo a Copenaghen?”.
Questi quattro mesi che ci separavano dal nostro viaggio sono letteralmente volati e ci siamo ritrovati ben presto a salire sull’aereo che ci ha portati nella capitale Danese a vivere un’esperienza strepitosa che ci ha uniti ancora di più ❤️

Vedere le capitali in autunno secondo me ha un fascino in più e Copenaghen non è da meno, anzi la stagione migliore per vederla in tutta la sua bellezza. I colori caldi dell’autunno sono meravigliosi; il giallo si mescola con l’arancione ed il rosso, i tappeti di foglie dalle mille sfumature regalano alla città degli scenari pazzeschi ed clima mite che c’è ad ottobre permette di godersi ancor di più la vacanza con delle belle passeggiate sia in bici che a piedi.

Considerate che a Copenaghen in inverno le temperature sono bassissime fino ad arrivare a -15 gradi, per cui seppur la neve ha il suo fascino vi consiglio di visitarla in autunno o in primavera.

Un consiglio che vi dò per vivere la città pienamente è di prenotare un appartamento in perfetto stile danese; sono davvero caratteristici e vale la pena di vederli oltre che di alloggiarci e di sicuro riuscirete anche a risparmiare un po’ di soldi rispetto all’hotel… la vita a Copenaghen è molto, ma molto cara! 

Noi abbiamo trovato il nostro appartamento su Airbnb (Stockholmsgade 19 Apartmán, Copenaghen, 2100, Danimarca) a due passi dal castello di Rosenborg e a un chilometro dal centro. Una casa davvero molto bella, grande e luminosa che vi consiglio di prenotare se siete 4-6 persone perché ha tre camere da letto.

Vi lascio il link Qui

[se prenotate da questo link avrete anche 25€ di sconto]

Un’ Altro consiglio che posso darvi è quello di noleggiare una bicicletta e di girarvi la città proprio come un vero danese. Per le strade sfrecciano quasi più bici che macchine, regna una pace assurda e tutto funziona alla perfezione.

Potete prendere le bici per raggiungere i punti più importanti della città e spostarvi da un quartiere all’altro parcheggiandola nei punti appositi. Noi ci siamo trovati benissimo e abbiamo visto tutta Copenaghen in sella alla bici.

Il costo di una bici elettrica è di 15-20€ al giorno e ci sono anche quelle adatte per portare i bimbi ma se volete usare un altro mezzo di trasporto la metropolitana funziona in maniera eccellente; è molto pulita e collega benissimo tutta la città, basti pensare che noi l’abbiamo presa direttamente in Areoporto per arrivare al centro di Copenaghen.

Cose da vedere e da fare:

La Sirenetta è la più celebre attrazione turistica (anche se per me non è la più bella) di tutta la Danimarca e si trova sul lungomare della città. È stata costruita in onore della favola scritta dal danese Hans Christian Andersen nel 1837.

Parco Tivoli è il più antico parco di divertimenti del mondo, dove storia e tradizione si intrecciano costantemente. Noi l’abbiamo visto allestito per halloween con zucche ovunque ed è stato una meraviglia per gli occhi.

Il Palazzo Reale di Amalienborg che è la residenza invernale della regina e che affaccia sul mare proprio difronte all’Operà che è un’altra bellissima struttura da ammirare.

Grundtvings Kirke una chiesa poco distante dal centro ma che vale assolutamente la pena di visitare. Si presenta semplice, pulita ed elegante ma allo stesso tempo maestosa ed imponete.

-Nyhavn l’antico porto di Copenaghen famoso per le sue casette colorate che riflettono sulle acque del canale. Si trova nel centro della città ed è uno dei punti centrali del turismo cittadino, dove sono presenti caffè e locali di ogni genere.

-Il castello di Rosenborg è un castello rinascimentale situato al centro di Copenaghen che a noi è piaciuto tantissimo. Intorno c’è un gradissimo parco dove è possibile rilassarsi e fare una sosta; noi abbiamo fatto un bel picnic circondati da alberi tutti colorati ed è stato molto suggestivo.

-un’altra tappa che vi consiglio di non perdere è di salire sulla collina dove risiede l’unico ed antico mulino a vento. La zona di chiama Kartellet ed è un’antica fortificazione militare con casine rosse dai tetti spioventi… rimarrete senza parole per lo scenario naturalistico che c’è intorno. 

-Molto caratteristica è la passeggiata nel quartiere anarchico Christiania; un luogo unico da visitare sempre colorato e perennemente controverso… più che quartiere è uno stile di vita. Un mix di negozi, baracche, case, murales colorati e sculture all’aperto e alle spalle un bellissimo lago dove potersi fermare a bere qualcosa.

Stroget, la principale via pedonale di Copenaghen, è ricca dei più bei negozi di design internazionale, ma gli acquisti più belli ed esclusivi li potete fare lungo i vicoli della città. E’ proprio nelle strade laterali e meno in vista che troverete le boutique più particolari ed originali.

Cosa mangiare 

A Copenaghen si mangia benissimo ma come vi dicevo è molto cara. Per cui potete alternare una cena in uno dei ristoranti chic e raffinati all’hotdog tipico Danese il cui profumo invade la città o anche scegliere di fare la spesa e di cenare a casa.

Nei locali i piatti sono molto curati e ben ricercati; assaggiate il salmone, le aragoste e la renna marinata, gli hotdog, e le polpettine di carne danese i “frikadeller” tipico piatto della città.

Copenaghen ci ha davvero rapito il cuore; sapevamo che fosse bella ma lei ha superato di gran lunga tutte le nostre aspettative.

È stata una bellissima esperienza ma lo è stata ancor di più perché l’abbiamo vissuta tutti insieme.

E questi siamo noi 6: fratelli, sorelle, mariti, mogli e AMICI. Abbiamo caratteri differenti ma siamo molto simili sotto tanti aspetti e quello che ci tiene uniti oltre all’affetto è la passione per i viaggi. Quindi ci auguriamo che questo sarà solo il primo di una lunga serie!

    Instagram

    Seguimi!

    Cari visitatori ho attivato il negozio online! Fai click su SHOP per vedere i miei prodotti Ignora