fbpx

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi!

Lifestyle Travel Viaggi con i Bimbi

Tre giorni a Lisbona con i bimbi: ecco il nostro itinerario

Agosto 6, 2018

LISBOA

Il volo che avrebbe dovuto portarci a Lisbona il 27 luglio viene cancellato per un problema tecnico all’aereo ed è così che armati di santa pazienza ne prendiamo un altro, pagandolo ovviamente, che ci porta nella capitale lusitana il 29 luglio.
Questo ritardo di un giorno e mezzo, con due notti perse in hotel, ci costringe ad eliminare qualche escursione ed allo stesso tempo a stringere i tempi cercando di vedere tutte le attrazioni più importanti della città.


Arrivati in aeroporto prendiamo un taxi per raggiungere il nostro hotel TURIM SALDANHA che si trova a 3 fermate della metro dal centro città.
Una piccola parentesi sui trasporti, la metro di Lisbona è ben collegata con tutti i punti d’interesse della città ma non tutte le fermate sono attrezzate con gli ascensori o le scale mobili e quindi noi viaggiando con due passeggini abbiamo scelto di spostarci in taxi.
Fortunatamente i taxi a Lisbona sono economicissimi, pensate che per raggiungere la torre di Belém che è il punto più lontano della città (circa 10km dal centro) abbiamo pagato 8€.

Poi ci sono i caratteristici tram che fanno su e giù tra i quartieri collinari, alcuni fanno dei veri e propri itinerari turistici.

Day 1
Dopo una ricca colazione siamo carichi e pronti ad affrontare i numerosi saliscendi di Lisbona, cominciamo dalla maestosa Avenida da Liberdade, molto simile agli champs-elysees di Parigi, questa via è perfetta per gli amanti dello shopping con tutte le griffe più importanti in bella mostra.
Poi è la volta di Rua Augusta dove alla fine c’è il bellissimo arco che da l’ingresso sull’enorme Praça do Comércio, la piazza più grande di Lisbona con vista sul fiume Tago.
A 5 minuti a piedi da Praça do Comércio c’è la Cattedrale di Lisbona, Sé Patriarcal, uno degli edifici più antichi della città.
Subito dopo la cattedrale c’è il caratteristico quartiere dell’Alfama con i suoi infiniti vicoletti dove si respira l’essenza di Lisbona, qui ci fermiamo per pranzo.

Per quanto riguarda i pasti con i bimbi, quando alloggiamo in hotel, cerchiamo di prediligere i ristoranti italiani in modo da fargli mangiare ciò che amano senza fargli stravolgere completamente  le loro abitudini. Per la scelta dei locali ci affidiamo sempre a TRIPADVISOR!


Il pomeriggio lo dedichiamo alla visita di uno dei tanti panorami della città, ritorniamo verso Rua Augusta e in una delle vie laterali c’è l’Elevador de Santa Justa, una torre d’acciaio che permette di raggiungere i quartieri più alti.
L’ascensore ci porta in cima e da qui la vista è spettacolare.


Vicino all’uscita della torre c’è il Convento do Carmo, molto carina la piazzetta antistante con panchine all’ombra e chioschetti dove bere qualcosa e rilassarsi un po’. Siamo molto stanchi anche perché il volo era alle 6 del mattino e quindi decidiamo di tornare in hotel per una doccia rigenerante, ci prepariamo per la cena e ricarichiamo le pile per il giorno seguente.

Day 2

Solita colazione a base di pastel de nata, per chi non lo conoscesse è un tortino di pasta sfoglia ripieno di crema all’uovo, e siamo pronti per un’intensa giornata.
A 10 minuti di Taxi dal centro si trova Parque das Nações e al suo interno c’è l’Oceanario di Lisbona, per la gioia dei bimbi dedichiamo un paio d’ore alla visita di questo bellissimo acquario tra squali, pinguini e tantissime specie marine.



Da qui il taxi ci riporta in centro e ci facciamo accompagnare in cima al Miradouro da Senhora do Monte, anche perché sarebbe stato impossibile raggiungerlo con i passeggini.
Anche da qui il panorama è bellissimo, scattiamo tante foto e, adesso si in discesa, iniziamo una bella passeggiata verso il Castelo de Sao Jorge.

Arrivati al castello ci rendiamo conto che il fondo stradale all’interno non è proprio adatto per i passeggini ma non ci perdiamo di coraggio ed entriamo lo stesso.
La fortezza si trova in cima alla collina che sovrasta la città, anche da qui bel panorama e gli interni molto belli con scorci molto caratteristici.
Dopo un bel pranzo che ci ripaga di tutte le fatiche ci dirigiamo al Miradouro de Santa Luzia, una delizia per gli occhi.
Una terrazza/giardino panoramica ricoperta di fiori e di ceramiche bianche e blu, veramente stupenda.


Nel tardo pomeriggio ritorniamo in hotel per il solito riposino dei bimbi.
Per cena andiamo al Bairro Alto che è il quartiere delle notti di Lisbona, di giorno praticamente deserto ma al tramonto cominciano a popolarsi i suoi mille vicoletti con i localini che mettono fuori tavolini e sedie praticamente in strada.
Concludiamo la serata con una bella passeggiata tra i vicoletti del Bairro Alto.

Se amate il baccalà dovete assolutamente mangiarlo qui a Lisbona, lo fanno in mille modi diversi… noi abbiamo adorato le croquette.

Day 3
È già giorno di partenza ma avendo il volo per Málaga alle 21:40 abbiamo quasi tutta la giornata a disposizione.
Il taxi ci porta nella zona di Belém che è quella un po’ più lontana dal centro città.
La prima tappa è l’imponente Mosteiro dos Jeronimos, riteniamo che senza dubbio questo sia il monumento più bello di Lisbona, imperdibile.
L’unico pregio di avere due passeggini in viaggio è quello di avere la priorità è di saltare ogni tipo di fila e vi assicuro che quella per l’ingresso al monastero era bella lunga.
Il chiostro è qualcosa di magico, sembra fatto di merletti, bellissimo.


La chiesa, che tra l’altro ospita la tomba di Vasco da Gama, è imponente.
Facciamo tappa alla pasteis de Belém che a detta di tutti produce i pastel de nata più buoni di Lisbona, confermiamo.
Poi con una passeggiata di 10 minuti raggiungiamo la famosissima Torre di Belém, bello il lungofiume e la zona circostante la torre con tanto verde per potersi rilassare.
Infatti noi pranziamo e ci riposiamo in vista del viaggio serale.

Come già vi abbiamo anticipato a causa dei giorni persi abbiamo eliminato  alcune tappe dal nostro viaggio a Lisbona tra cui Sintra, che dista mezz’ora d’auto dal centro e per visitarla tutta ci sarebbero volute 3-4 ore! Se voi avete qualche giorno in più andateci perché dicono ne vale assolutamente la pena, ma se avete i passeggini pensateci due volte eh eh!

    Instagram

    La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

    Seguimi!