Instagram

Seguimi!

Lifestyle

L’energia è preziosa; non disperdiamola.

Marzo 1, 2019

Quante volte vi siete avvilite per delle bollette troppo salate?

A noi capita spesso soprattutto in questi mesi invernali dove si trascorre più tempo in casa e di conseguenza si consuma molto di più la corrente elettrica, si utilizza di più l’acqua calda, senza parlare poi dell’accensione di  termosifoni e condizionatori che usiamo per combattere il freddo.

Le cifre sulle bollette di Luce, gas e acqua raddoppiano se non addirittura triplicano.

In questi giorni ho avuto il piacere di partecipare ad un corso molto interessante organizzato da Leroy Merlin in vista della giornata internazionale sul risparmio energetico del 1 marzo.

Ho partecipato al corso insieme a mio marito perché è fondamentale che anche lui impari attraverso alcuni accorgimenti come evitare gli sprechi inutili che spesso facciamo in casa senza renderci conto.

Alberto, il referente di Leroy Merlin che ha guidato il corso ci ha dato tanti spunti interessanti che ora vi riporto.  Con noi c’erano altre persone con a cuore questo tema e tra uno scambio di opinione e la condivisione di diverse esperienze personali si è creato davvero un bel clima positivo.

L’energia è un bene prezioso non solo in termini economici ma anche e soprattutto in ambito ambientale e sociale. Basti pensare ad un semplice secchio d’acqua potabile che per noi può sembrare la normalità, ma che invece per altri popoli che vivono purtroppo in condizioni critiche, può rappresentare l’eccezionalità.

Ecco a voi dei piccoli trucchetti che abbiamo imparato al corso utilissimi per risparmiare sulla bolletta finale.

Partiamo appunto dal consumo esagerato che la maggior parte di noi fa dell’acqua.

Farsi la doccia, lavarsi i denti, le mani o lavare i piatti, fare la lavatrice e la lavastoviglie, tutte azioni che ormai facciamo in automatico ma senza pensare all’enorme spreco d’acqua che provochiamo nella nostra routine di tutti i giorni.

Al corso abbiamo appreso che chiudere il rubinetto ogni volta che ci si sta lavando i denti o mentre ci insaponiamo sotto la doccia può sembrare una sciocchezza, ma in 1 anno eviteremmo la dispersione di migliaia di litri di preziosa acqua potabile.

Oltre alla teoria abbiamo visto in pratica alcuni prodotti che sono in vendita stesso da Leroy Merlin che ci possono aiutare a non fare sprechi come ad esempio dei piccoli regolatori di flusso che applicati alla rubinetteria riescono a moderare il getto  garantendo la giusta quantità d’acqua che serve. 

Passiamo ora al Gas; anche qui ci sono tanti trucchetti da imparare per non disperderlo.

Partiamo dai termosifoni; abbiamo appreso grazie ad Alberto, che applicare un termostato alla caldaia sarebbe una buona cosa, in questo modo si può tenere sotto controllo la temperatura, regolando i gradi, e cosa ancora più importante si può impostare il timer che permette l’accensione e lo spegnimento in base alle nostre esigenze, senza disperdere ore di riscaldamento per case completamente vuote.

Altra cosa molto interessante che ci ha spiegato Alberto è quella di applicare anche dei pannelli riflettenti sul retro dei termosifoni che non permettono l’assorbimento del calore ai muri della casa così da avere un ambiente ancora più caldo.

Per il riscaldamento della casa il consiglio degli esperti è quello di investire su condizionatori di nuova generazione che hanno dei consumi bassissimi e un impatto ambientale minore.

Passiamo ora alla regina dell’energia… l’elettricità.

1 KW di energia elettrica equivale in termini economici in 0,16 centesimi e in termini di tempo di consumo a 10 ore di una lampadina, 4 ore di TV e mezz’ora di forno.

Abbiamo scoperto che i metodi per non disperdere energia elettrica sono tantissimi.

Quanti di noi lasciano il cellulare in carica per tutta la notte o spengono la tv solo con il telecomando lasciando la spia rossa accesa? Pensate che un caricabatterie del cellulare anche se viene lasciato nella presa senza caricare il telefono ha un suo consumo.

Tutti noi abbiamo nella zona TV un area dedicata ai vari decoder, DVD etc. che puntualmente tutti i giorni lasciamo in corrente. Ecco; un altro consiglio utile emerso al corso è che basterebbe collegare il tutto ad una ciabatta multipresa e la sera prima di andare a dormire con un semplice click staccare la corrente alla zona TV.

Alberto ci ha inoltre spiegato che ci sono delle fasce orarie, soprattutto dalle 22 alle 6, dove i consumi in termini economici sono più convenienti, specialmente per fare lavatrici e lavastoviglie può essere un buon orario per farci risparmiare un po’ di soldini in bolletta.

Fra i vari prodotti disponibili da Leroy Merlin per il risparmio energetico, uno in particolare ha catturato la nostra attenzione: il solar bank, una specie di piccolo pannello solare che incamera energia attraverso la luce anche se la giornata è nuvolosa. Può essere messo fuori al balcone o alla finestra e al massimo della sua capacità può caricare fino a 3 cellulari. Ha un costo di 20€ circa ed è comodo anche da portare in giro o quando si viaggia.

“Se aggiungi poco al poco, ma lo farai di frequente, presto il poco diventerà molto.”

(Esiodo)

Questa frase racchiude perfettamente il messaggio che Leroy Merlin vuole trasmettere ai suoi utenti.

Lo spreco di energia economico, ambientale e sociale va combattuto soprattutto nel rispetto di chi desidererebbe avere tutti i giorni acqua, luce e gas senza limiti e che invece deve lottare per ottenerlo.

Il corso è stato così coinvolgente che torneremo sicuramente per seguirne un altro anche perché intorno a Leroy Merlin si è creata una vera e propria Community gratuita che ti permette di trovare idee, consigli ed ispirazione per il mondo del fai-da-te e della decorazione. Durante l’anno si svolgono diversi corsi ed eventi di vario genere, anche per i bimbi come sul bricolage, idee per il verde e decor ed è possibile aggiornarsi sulle ultime tendenze creative.

Per scoprire tutte le novità proposte da Leroy Merlin basta consultare questo link

I prossimi 2 corsi gratuiti riguarderanno il tema giardinaggio e nello specifico saranno su “come potare le rose” e “come curare l’orto”.

Secondo me uno più interessante dell’altro, mi raccomando non perdeteli.

    Instagram

    Seguimi!