Instagram

Seguimi!

0
Lifestyle

Mani in pasta e tanto relax: da infermentum con le colazioniste!

Ottobre 1, 2018

Ho trascorso 2 giorni a Verona con le Colazioniste ed ho avuto la conferma che quando ci metti amore in quello che fai, questo arriva sempre diritto al cuore!

Sia Mauro e Cristina proprietari del Relais Aunus, dove abbiamo alloggiato, che il team del laboratorio di Infermentum -dove invece abbiamo avuto il piacere di mettere le mani in pasta- ci hanno trasmesso tutta la passione per il loro lavoro.

La nostra esperienza a Verona  è iniziata all’ Aunus Relais una struttura eco-friendly interamente realizzata in legno di abete rosso ed immersa nella natura.
Il bosco di faggi che circondava la struttura, l’aria frizzantina che ti accarezzava la pelle sin dal mattino presto, il profumo dell’erba fresca e del legno, il rumore degli animaletti che si muovevano tra le foglie ma soprattutto il senso di pace che regnava e ti coccolava, hanno reso il tutto ancora più magico.

Mauro, insieme alla sua splendida famiglia, ci ha ospitate con tanto affetto e ci ha coccolate proprio come se fossimo delle figlie.
Appena arrivate al Relais abbiamo avuto subito il piacere di provare la sauna Aufguss: delle gettate di vapore agli oli essenziali di limone, lavanda e zenzero ci hanno avvolto la pelle facendoci rilassare completamente. Il tutto è stato accompagnato da musicoterapia, doccia fredda, biscottini, frutta fresca  ed un percorso sensoriale da fare a piedi nudi su sassi, corteccia e foglie che ci ha rigenerate del tutto.


E così siamo arrivate all’ora di cena rilassate ed entusiaste per la bella esperienza vissuta, e a tavola, tra le varie delizie che ci avevano preparato e l’assaggio dei prodotti locali della Lessinia, abbiamo riso di gusto trascorrendo il resto della serata a raccontarci davanti ad un calice di vino.
Il risveglio al Relais con la colazione preparata in veranda, a ridosso del bosco, è stato fantastico. A tavola c’erano prodotti a km zero e biologici come formaggi, burro, marmellate, speck e pane caldo ma soprattutto le delizie di Infermentum come l’amarbicò (dolce con amaretti e albicocche) buonissimo e una degustazione di biscottini che ci hanno fatto iniziare una super giornata.

Dopo la colazione ci siamo dirette al  Laboratorio di Infermentum  Ed è stato davvero emozione, oltre che un immenso piacere.
Abbiamo conosciuto tutti i ragazzi del team Infermentum, tutte persone meravigliose che ci hanno messo subito a nostro agio facendoci sentire parte della famiglia.
Infermentum nasce dalla passione ma soprattutto dalla voglia di mettersi in gioco credendo nei propri sogni, ovvero quelli di 4 amici a mio parere davvero in gamba, basti pensare che nessuno di loro era pasticciere, ma bensì 3 ingegneri ed 1 donna marketing.

Hanno saputo ascoltare il loro cuore e realizzare i loro sogni.

Sin da bambini eravamo sempre in fermento, affamati d’avventure. E così siam rimasti.
Dopo innumerevoli confronti, prove, scorpacciate, conti e proiezioni, abbiamo trasformato l’amore di uno di noi per i lievitati in un’attività artigianale. È una scelta impegnativa che chiede a ciascuno il suo contributo, chi alle prese con ricette, forni ed ingredienti, chi con clienti e fornitori.
È anche una soddisfazione immensa, profumata di bontà, tradizione e piacere.”

 

La filosofia di Infermentum è che se si lavora con il sorriso tutto riesce al meglio e credetemi che la serenità e la gioia di lavorare si respirava nell’aria, ma questa è anche un po’ la mia filosofia di vita. Tutti avevano il sorriso stampato sulle labbra; I fondatori, le ragazze in laboratorio, lo chef, gli addetti al negozio e lo trasmettevano non solo a noi che eravamo  intorno, ma davano maggiore sostanza anche alle delizie che preparano quotidianamente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I dolci di Infermentum hanno una marcia in più data dalla lievitazione naturale che rende i prodotti saporiti è molto digeribili.
Il lievito madre, che è sempre lo stesso che utilizzavano per fare i primi esperimenti di dolci, produce una vera magia in laboratorio.
Inoltre, un altro aspetto fondamentale che non viene trascurato e che secondo me da quel tocco in più, sono gli ingredienti di qualità, selezionati con cura, senza aggiunga di aromi ne di conservanti.
Ad esempio la frutta candita la lavorano solo con acqua e zucchero per garantire la freschezza ed il sapore autentico.
Noi colazioniste abbiamo avuto la fortuna- non solo di assaggiare tutti gli ingredienti in laboratorio- ma anche di mettere le mani in pasta e di realizzare la Torta di rose, un dolce iconico di Infermentum.

Ci hanno svelato alcuni segreti della loro torta di rose ma il bello è che chiunque si trova lì in negozio può scendere giù in laboratorio e vedere con i propri occhi come realizzano i dolci. Abbiamo appreso tante cose sulla torta di rose; la farcia è fatta da un’emulsione di burro, zucchero e zucchero di canna, che ogni rosellina deve pesare 130gr circa per un totale di 650gr di dolce e che va mangiato riscaldato in forno a 150 gradi per 10 minuti.

Dopo aver messo in cottura la torta siamo saliti per fare merenda ed una volta su siamo rimaste a bocca aperta.
Nel negozio era allestito una tavolo di legno e ferro per noi ragazze colazioniste con tantissime bontà.

Lo chef Edoardo Spinelli aveva realizzato 5 piatti diversi, uno più bello e goloso dell’altro usando la torta di rose.

Nel mio piatto c’era l’abbinamento con il gelato fondente, la salsa su lamponi e menta.
Era tutto curato nel minimo dettaglio, tazze e teiere in porcellana, segnaposto di fiori freschi, nocciole, fichi e lamponi… sembrava di essere nel film “ Alice nel paese delle meraviglie.”

Dopo aver visto tanta bellezza ed aver assaggiato tanta bontà è stato difficilissimo mettersi in macchina e dirigersi alla stazione per tornare a casa. Ci siamo salutati con la promessa di ritornarci, ancora una volta, ed intanto abbiamo fatto tesoro di questameravigliosa esperienza vissuta, sperando di trasmettere anche solo una piccola parte del mio entusiasmo, che credetemi, è immenso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Arianna Negri
    Ottobre 1, 2018 at 9:55 am

    Che bella esperienza Marica! A parte che tu sei sempre stupenda e super solare, sempre sorridente! Conosco Infermentum perchè ho avuto il piacere di provare a casa di amici un loro panettone che non mi sono mai scordata! Buonissimo! Procederò presto con un ordine!
    Buona giornata
    Arianna

    • Marica Ferrillo
      Ottobre 1, 2018 at 1:27 pm

      Arianna quanto sei cara! Si anche io ho amato i loro dolci, la loro storia ed il loro sorriso e difficilmente lo dimenticherò

Instagram

Seguimi!

Cari visitatori ho attivato il negozio online! Fai click su SHOP per vedere i miei prodotti Ignora