fbpx

Instagram

Seguimi!

Lifestyle Sponsored Vita da Mamma

MiMom la nuova community per noi mamme

Marzo 5, 2018

Credevo che con l’arrivo del secondo figlio sarei riuscita a regolarmi con gli acquisti superflui, ma mi sbagliavo e mi sono ritrovata con la loro crescita a metter via diverse tutine nuove, scarpine mai indossate, cullette da campeggio, seggioloni e vari giochi.

Si sa che noi mamme ci facciamo prendere dall’euforia durante lo shopping e se siamo in dubbio davanti ad un cappottino invece di lasciarlo sullo stand troviamo sempre l’occasione giusta per farglielo indossare.

Poi parlando con una mia cara amica ho scoperto MiMom, una nuova community per noi mamme. Un market baby dove poter vendere e/o comprare oggetti nuovi ed usati.
Mi sono subito iscritta ed ho caricato sul mio profilo alcuni prodotti in vendita.
Quello che mi piace di questa community non è solo quello di trovare oggetti nuovi ed usati a prezzi vantaggiosi ma soprattutto quello di avere dei servizi a prezzi scontati come organizzazione di feste, servizi fotografici per bambini, laboratori ecc

È una bella opportunità anche per voi mamme creative che realizzate prodotti a mano e personalizzabili… Su MiMom potrete avere la vostra vetrina.
Un’app quindi che coinvolge anche artigiane e commercianti che possono offrire i loro servizi in maniera diretta e facilitare così la vita delle altre mamme.

Stai organizzando la festa del primo compleanno del tuo bimbo?
Sei alle prese con il baby shower o devi arredare la cameretta?

MiMom baby market è quello che fa per te se sei alla ricerca di prezzi vantaggiosi.
Una volta usufruito del servizio potete anche lasciare una recensione, così le altre mamme interessate al vostro servizio potranno avere un quadro più completo.

Acquistare è semplicissimo e molto sicuro tramite il servizio PayPal e grazie alla geolocalizzazione è possibile anche consegnare l’oggetto a mano favorendo così l’interazione tra noi mamme.

E se il prezzo dell’oggetto in vendita è alto?

Cliccando sul tasto CONTATTA ci si può mettere in contatto con la mamma venditrice ed iniziare una comunicazione privata e perché no contrattare sul prezzo dell’oggetto che vi può risultare eccessivo.

Allora vi ho incuriosito abbastanza?
Scaricate l’app e fatemi sapere cosa ne pensate, io sono già attivissima anche qui!

    Instagram

    Seguimi!