fbpx
This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Click here to troubleshoot

Pharma&Beauty

Depilazione o epilazione? Metodi classici o tecniche all’avanguardia?

2 Aprile, 2019

Depilazione o epilazione?

Post a cura della Dott. Luciana Galdiero

Salgono le temperature, torna la buona stagione e con essa la voglia di vestire più leggeri e scoprire centimetri di pelle, ed eccoli lì, malefici, che compaiono dagli strappi dei jeans e sugli avambracci… i tanto odiati Peli. 

Quante volte sdraiate sul lettino della nostra estetista  abbiamo maledetto l’essere donna ?  Quante vacanze programmate in funzione di ciclo e ricrescita peli?

Oggi facciamo un po’ di chiarezza sui metodi più comuni per liberarcene. 

Innanzitutto facciamo una distinzione tra depilazione e epilazione. La depilazione indica metodi come il rasoio e la crema che rimuovono solo la parte superficiale del pelo,mentre l’epilazione (pinzetta, laser, luce pulsata e ceretta) eliminano il pelo dal bulbo.

Il metodo più antico è sicuramente il Rasoio amato da molte per la sua praticità e odiato da tante altre per via di falsi miti su di lui o di scorretto utilizzo; proviamo a sfatarne qualcuno. 

Innanzitutto il rasoio non ispessisce il pelo, ma semplicemente tagliando la parte terminale del fusto più liscia e affusolata, alla ricrescita, ci sembrerà di avere un pelo più ispido e pungente, ma è semplicemente un’impressione. 

Secondo alcuni, radersi con il rasoio causerebbe tagli e peli incarniti, anche in questo caso è falso! La pelle va opportunamente preparata con una doccia calda e con un detergente delicato in modo da ammorbidire il pelo, va poi effettuato un leggero scrub per togliere le cellule superficiali e vi svelo un piccolo trucco; utilizzate l’olio di cocco al posto della schiuma da barba ed avrete gambe liscissime e idratate più a lungo. Parola mia!

Passiamo all’amica Ceretta; già le donne egiziane usavano una cera fatta di zucchero e acqua per estirpare i peli. Questo metodo è ancora il preferito di molte di noi specialmente in estate per la sua efficacia e durata, consigliato su zone estese come gambe e braccia, meno sul viso, poiché lo strappo può causare fotosensibilizzazione e quindi macchie . Attenzione anche sulle gambe poiché uno strappo troppo aggressivo o una cera troppo calda possono causare  uno stravaso e quindi fragilizzare capillari in soggetti predisposti o infezioni come le follicoliti con la creazione di cisti sotto pelle. Vale sempre la regola di preparare la pelle al trattamento e di evitare esposizioni solari almeno nelle 24h successive.

Ma veniamo alle tecniche più in voga negli ultimi anni: laser e luce pulsata.

Essi, pur prevedendo un investimento economico importante, sono tra i più amati, poiché grazie a loro ci si può quasi totalmente dimenticare di depilarsi, senza considerare che, il rischio di follicoliti e fotosensibilizzazione è praticamente nullo… se svolti correttamente.

Nel caso del laser e della luce pulsata è corretto parlare di epilazione progressiva o permanente, ovvero i peli non ricrescono per un certo periodo di tempo poiché progressivamente diradano, ma possono sempre ritornare, che è ben diverso da definitivo.

Entrambe funzionano con un meccanismo simile: una sorgente luminosa produce energia sotto forma di calore che va a distruggere il bulbo pilifero.

La luce pulsata funziona con un fascio di luce non selettivo per cui coinvolge zone più ampie ed è sicuramente meno dolorosa, specie su un pelo molto scuro e carnagione chiara.

Il laser invece lavora su singola lunghezza d’onda, da ottimi risultati su pelli anche abbronzate e su peli chiari. In assoluto non vi è una distinzione netta tra una tecnica e l’altra in termini di sicurezza ed efficacia, poiché per entrambi ciò che fa la differenza è la manualità dell’operatore, per cui l’unico consiglio sensato in questo caso è quello di affidarsi ad un centro valido e certificato.

L’ultimo arrivato nella famiglia dei laser è il  Flash Evolution, un sistema innovativo che racchiude le caratteristiche positive sia delle luce pulsata e sia del classico laser a diodo in termini di precisione e di risultati.

A differenza di quest’ultimo, il Flash Evolution, emette impulsi di energia controllata, i quali legandosi all’emoglobina, la coagulano e distruggono il bulbo pilifero. Il risultato sarà dunque un trattamento che funziona su tutti i peli, piacevole e non doloroso senza alcun rischio di scottature e macchie.

In definitiva sia che si scelga il rasoio, la ceretta o il laser, depilarsi è una delle caratteristiche di noi donne (e anche di tanti maschietti) un po’ come scegliere il tipo di assorbente o il colore della riga di eyeliner. Depilarsi fa parte di valori e costumi che ci sono stati insegnati da bambine come segno di ordine e pulizia, e il non farlo è stato simbolo di ribellione e femminismo. Come l’ iconico monociglio di Frida Khalo, divenuto sua cifra di stile e simbolo di orgoglio razziale per enfatizzare le sue radici messicane.

Altri sono i casi in cui i peli diventano una vera e propria patologia con un impatto non solo estetico ma soprattutto  psicologico, ad esempio l’ irsutismo. Esso consiste in un’inappropriata espressione nella donna  di peli terminali e pigmentati in zone caratteristiche dell’uomo (volto, torace, addome…) causato da un’iperproduzione di testosterone (androgeni). Il 90% dei casi di irsutismo infatti sono causati dalla sindrome dell’ovaio policistico, in queste donne le cure ormonali spesso migliorano l’espressione dei peli, ma ricorrere a tecniche come laser o luce pulsata può essere risolutivo e fondamentale per migliorare l’aspetto estetico  della persona.

E voi ditemi un po’ quale metodo di depilazione usate?

Quale preferite in assoluto o vi trovate meglio?

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot